Spaghettoni con le alici!

spaghettoni con le alici

Dopo diverse settimane torniamo a proporre un primo piatto e lo facciamo all’insegna del gusto. Una ricetta sempre facile da preparare e anche molto veloce che si basa su una considerevole qualità delle materie prime: oggi vi mostreremo come preparare gli Spaghettoni con le alici, i capperi e il finocchietto selvatico!

L’aroma intenso, quanto caratteristico delle alici, si combinerà con gli altri sapori per un piatto decisamente mediterraneo e delicato. Come spesso facciamo, soprattutto quando ci riferiamo a primi piatti, presenteremo ingredienti e dosi riferendoci a quattro porzioni. Vediamo subito quali sono!

Ingredienti e dosi per preparare i nostri Spaghettoni con le alici!

Quello di cui abbiamo bisogno per preparare questa ricetta è quanto riportiamo di seguito:

  • 320 grammi di Spaghettoni di Fattincasa;
  • Olio EVO Lucano;
  • 200 grammi di alici deliscate ed eviscerate;
  • un cucchiaio di capperi sotto sale;
  • finocchietto selvatico;
  • uno spicchio di aglio;
  • sale e pepe quanto ne bastano.

Veniamo a noi con la semplice quanto sbrigativa preparazione.

La preparazione.

Per prima cosa bisogna sciacquare le alici e asciugarle con delicatezza, quindi sciacquare anche i capperi, dissalandoli e mettendoli a bagno in acqua fredda per dieci minuti circa. Allora fate dorare l’aglio, con tre cucchiai di olio, in una padella abbastanza capiente e aggiungetevi i capperi tritati per far insaporire. Nel mentre mettete a cuocere la pasta.

alici deliscate

Portate in padella il finocchietto, che avrete sminuzzato, e le alici. Mescolate tutto per insaporire e correggete con un pizzico di sale e, sempre nella padella, potrete scolare la pasta rigorosamente al dente con un mestolo di acqua di cottura. Fate saltare su fiamma vivace.

Aggiungete una spolverata di finocchietto prima di mantecare con olio crudo e pepe: gli Spaghettoni con le alici, i capperi e il finocchietto selvatico sono pronti!

Perché scegliere la nostra pasta?

Pasta di Stigliano è un prodotto unico nel suo genere. Nasce da grani locali biologici e non contiene né micotossine e neppure glifosato. La soluzione ideale per chi vuole guardare sia al gusto che alla sua salute e a quella dei propri cari. Scoprine tutti i formati e acquistala da questo link!

Condividi:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PARAGRAFI

SCOPRI ALTRO

ALTRE RICETTE

polpette di ceci
Ricette
Antica Salumeria del Corso

Polpette fritte di ceci con formaggio

Benvenuti nella cucina di Antica Salumeria del Corso, dove oggi vi sveleremo il segreto per preparare delle deliziose polpette fritte di ceci con formaggio. Questa

LEGGI DI PIù »
risotto agli spinaci
Ricette
Antica Salumeria del Corso

Risotto agli Spinaci

Oggi vi guideremo nella preparazione di un delizioso risotto agli spinaci, arricchito con l’olio extravergine di oliva biologico dell’Azienda Agricola Dichiara. Questa ricetta semplice e

LEGGI DI PIù »
rafanata
Ricette
Antica Salumeria del Corso

Rafanata: un assaggio di Carnevale

La rafanata è un piatto tipico lucano carnevalesco che deve il suo nome all’ingrediente principale, il rafano, una radice ampiamente utilizzata nella cucina della Basilicata.

LEGGI DI PIù »
[]