Pubblicato il Lascia un commento

Bocconcini di scamorza al pomodoro secco

bocconcini di scamorza

Anche questa settimana veniamo a proporre una ricetta sfiziosa e perfetta per un aperitivo estivo con gli amici. Gustosissimi e filanti bocconcini di scamorza impanati che in realtà si adatteranno a moltissime occasioni. A renderli particolari sarà un pesto di pomodori secchi che ne farà un’idea ancora più appetitosa per i fortunati che li mangeranno.

Quanto è gradevole anticipare un pasto con golosi stuzzichini? Piace a tutti e oggi vi presentiamo questa nuova idea. Ingredienti e dosi per sei porzioni, scopriamoli insieme.

Ingredienti e dosi per preparare i bocconcini di scamorza al pomodoro secco.

Quello di cui necessitiamo per questa ricetta è quello che riportiamo di seguito:

  • 5 Scamorze;
  • Fior di Farina di Fattincasa;
  • 100 grammi di Pomodori Secchi de Le Degustazioni di Casa Valentino;
  • Olio EVO lucano;
  • pangrattato quanto ne basta;
  • basilico fresco quanto ne basta;
  • 50 grammi di mandorle pelate;
  • uno spicchio di aglio;
  • 50 grammi di Parmigiano Reggiano grattugiato;
  • capperi dissalati quanti ne bastano;
  • un peperoncino piccante;
  • sale e pepe quanto ne bastano;
  • olio per friggere.

Veniamo a noi con la preparazione.

La preparazione.

Partiamo dal pesto. Tostate le mandorle per pochi minuti in padella antiaderente e una volta dorate fatele raffreddare da parte. In un mixer, raccogliete i pomodori sgocciolati con cura, il basilico e l’aglio. Quindi il formaggio grattugiato, il peperoncino, i capperi e infine le mandorle. Frullate tutto quanto, aggiungendo per gradi l’olio EVO, fino a quando non otterrete un composto omogeneo che trasferirete in una ciotola per tenere da parte.

pesto di pomodori secchi

Dunque passate ai bocconcini di scamorza sbattendo le uova salate e pepate. Prendete un pezzo di scamorza per volta, passatelo prima nell’uovo, poi nella farina, dunque ancora nell’uovo e infine nel pangrattato. Otterrete delle palline panate da friggere fino a farle diventare dorate e croccanti. Riponetele allora su della carta assorbente.

I bocconcini di scamorza sono pronti e vanno serviti caldi accompagnati dal gustoso pesto di pomodori secchi.

Perché la scamorza come formaggio filante?

La scamorza è ideale perché diventa facilmente un formaggio filante ma conservando sempre il suo intenso sapore di latte, noto a tutti per la sua particolare sapidità. Acquista l’originale scamorza della Basilicata da questo link.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.