Polpette di patate fritte, come prepararle?

polpette di patate fritte

In occasione dell’ultimo giovedì del mese di agosto, la famiglia di Antica Salumeria del Corso ha pensato di alleviarvi il dolore per la fine delle vacanze. Come riuscirci se non con qualcosa di gustoso da mangiare? Allora abbiamo pensato a una ricetta che fosse sì facile ma anche simpatica, un antipasto sfizioso e profumato: oggi vi presentiamo le nostre polpette di patate fritte!

Come al solito dosi e ingredienti saranno riportate per quattro porzioni, allacciate le cinture e partiamo.

Ingredienti e dosi per preparare le polpette di patate fritte.

Per questa semplice ricetta necessitiamo di pochi ingredienti, quelli che veniamo a elencare di seguito:

  • 600 grammi di patate;
  • 50 grammi di Canestrato Lucano grattugiato;
  • un uovo;
  • 90 grammi di pangrattato;
  • menta, sale e pepe quanto ne bastano.

Per la frittura raccomandiamo l’olio di semi di arachidi, che è senza dubbio più leggero rispetto all’olio di oliva. Qualora preferiste comunque l’olio extravergine di oliva, ne potete acquistare molti e particolarmente pregiati sul nostro sito. Se invece volete scegliere da voi stessi il tipo di olio, ecco qui un’utile guida.

Veniamo a noi con la preparazione delle polpette di patate fritte.

La preparazione.

Per prepararle bisogna iniziare col lavare le patate. Messe quindi in una casseruola, aggiungete acqua fredda e sale, dunque mettetele sul fuoco. Quando saranno tenere, dopo circa tre quarti d’ora, le scolerete facendole intiepidire e spellandole. Schiacciatele e raccogliete la purea in una ciotolina. Mischiatele con il pangrattato, il nostro formaggio, l’uovo e la menta tritata per bene. Salate, pepate e amalgamate per bene, solo quando il composto sarà ben omogeneo potrete lasciare riposare per un quarto d’ora circa.

purea di patate

A questo punto vi resterà soltanto da creare con le mani delle polpette della misura da voi desiderata, posarle di volta in volta su un vassoio e iniziare a friggerle. È bene che l’olio raggiunga una temperatura di 170°. Salate ancora un po’ le polpette e servitele.

Perché il nostro canestrato e non un altro formaggio?

Rispondere a questa domanda per noi è abbastanza facile. Il Canestrato Lucano è un prodotto unico nel suo genere, che renderà ogni ricetta particolarissima nel gusto. La ragione sta nel fatto che si tratta di un blend di latte di pecora e di capra. Ottimo da gustare anche da solo, è possibile acquistarlo velocemente sul nostro sito a questo link.

Condividi:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PARAGRAFI

SCOPRI ALTRO

ALTRE RICETTE

polpette di ceci
Ricette
Antica Salumeria del Corso

Polpette fritte di ceci con formaggio

Benvenuti nella cucina di Antica Salumeria del Corso, dove oggi vi sveleremo il segreto per preparare delle deliziose polpette fritte di ceci con formaggio. Questa

LEGGI DI PIù »
risotto agli spinaci
Ricette
Antica Salumeria del Corso

Risotto agli Spinaci

Oggi vi guideremo nella preparazione di un delizioso risotto agli spinaci, arricchito con l’olio extravergine di oliva biologico dell’Azienda Agricola Dichiara. Questa ricetta semplice e

LEGGI DI PIù »
rafanata
Ricette
Antica Salumeria del Corso

Rafanata: un assaggio di Carnevale

La rafanata è un piatto tipico lucano carnevalesco che deve il suo nome all’ingrediente principale, il rafano, una radice ampiamente utilizzata nella cucina della Basilicata.

LEGGI DI PIù »
[]