Pasta di Stigliano mollica e baccalà

La Vigilia di Natale si avvicina e per dei lucani come noi inizia il conto alla rovescia. Si avvicina infatti l’ora di pregustare uno dei piatti tipici della nostra tradizione culinaria, punto fisso di tutti i menu della Vigilia: ecco a voi tutti la Pasta di Stigliano con mollica e baccalà!

Come ogni volta, vi presenteremo la ricetta con dosi e ingredienti per quattro persone.

Ingredienti e dosi per la Pasta di Stigliano con mollica e baccalà.

Ecco di seguito gli ingredienti con le relative dosi per preparare questo magnifico piatto.

La preparazione.

La prima cosa da fare sarà mettere a bollire l’acqua, dopo di che metterete l’uvetta in ammollo e vi dedicherete alla preparazione del sugo.

Soffriggete aglio e olio in una padella antiaderente. Quando l’aglio è ben dorato versate la passata e fate bollire per cinque o sei minuti, tutto coperto. Quindi calate la pasta e lasciate bollire il baccalà assieme al sugo, facendolo continuare a cuocere per altri sei o sette minuti, assolutamente a fiamma bassa. Nel mentre dedicatevi alla mollica.

Fate soffriggere l’altro spicchio d’aglio e l’olio in un’altra padella antiaderente, unite la mollica salata e fatela soffriggere. Quindi spremete l’uvetta nella padella e aggiungetevi i chicchi.

Fatto ciò assicuratevi che il sugo sia salato al punto giusto e scolate la pasta. Impiattate e quindi condite con un bel mestolo di sugo, abbondante mollica e il baccalà.

Uno dei primi più importanti della tradizione gastronomica lucana è pronto per tutti voi: la Pasta di Stigliano mollica e baccalà.

La famiglia di Antica Salumeria del Corso vi augura buon appetito.

Condividi:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PARAGRAFI

SCOPRI ALTRO

ALTRE RICETTE

polpette di ceci
Ricette
Antica Salumeria del Corso

Polpette fritte di ceci con formaggio

Benvenuti nella cucina di Antica Salumeria del Corso, dove oggi vi sveleremo il segreto per preparare delle deliziose polpette fritte di ceci con formaggio. Questa

LEGGI DI PIù »
risotto agli spinaci
Ricette
Antica Salumeria del Corso

Risotto agli Spinaci

Oggi vi guideremo nella preparazione di un delizioso risotto agli spinaci, arricchito con l’olio extravergine di oliva biologico dell’Azienda Agricola Dichiara. Questa ricetta semplice e

LEGGI DI PIù »
rafanata
Ricette
Antica Salumeria del Corso

Rafanata: un assaggio di Carnevale

La rafanata è un piatto tipico lucano carnevalesco che deve il suo nome all’ingrediente principale, il rafano, una radice ampiamente utilizzata nella cucina della Basilicata.

LEGGI DI PIù »
[]