Pubblicato il Lascia un commento

Gli struffoli napoletani

Poche zone d’Italia possono vantare una tradizione dolciaria ricca come quella napoletana. Soprattutto nel periodo natalizio è possibile gustare tantissime prelibatezze uniche, solo alcune però preparabili a casa propria e con alcuni dei nostri prodotti. Fra questi ecco i nostri preferiti: gli struffoli napoletani!

Piccole palline di pasta dolce fritte e immerse nel miele. Sono un dolce millenario, la leggenda narra che ai tempi della sirena Partenope, gli antichi Greci portarono questa ricetta a Napoli.

Veniamo a ingredienti e dosi di uno dei dolci tipici meridionali più famosi e apprezzati.

Ingredienti e dosi per preparare gli struffoli napoletani.

  • 40 grammi di zucchero;
  • 60 grammi di burro da fondere;
  • tre uova medie;
  • sale fino (pochissimo);
  • 400 grami di Fior di Farina di Fattincasa;
  • una scorza d’arancia;
  • un tuorlo di uovo;
  • codette colorate quante ne bastano;
  • confettini argentati quanti ne bastano;
  • 175 grammi di Miele di Millefiori;
  • frutta candita quanta ne basta (preferibilmente arancia, cedro e ciliegia).

La preparazione.

Per cominciare fondete il burro e fatelo intiepidire, quindi ponete in una ciotola la farina, le uova, lo zucchero, il poco sale, al scorza e quindi lo stesso burro fuso (a vostro piacimento potete aggiungere anche liquore all’anice).

Impastate a mano fino a creare un panetto ben compatto. Lasciatelo riposare, coperto da un canovaccio, per mezz’ora e a temperatura ambiente. Trascorsi questi trenta minuti, riprendete il panetto e tagliatelo in parti uguali, almeno sei. Da ciascun pezzo ricaverete dei bastoncini di pasta da tagliare a tocchetti e modellerete dando loro una forma sferica.

Quindi friggeteli in olio di semi di arachidi a 180°, un paio di minuti dovrebbero essere sufficienti perché diventino dorati. Lasciate che la pasta raffreddi e sciogliete il miele in padella. Una volta sciolto, versateci gli struffoli e mescolate. Spegnete la fiamma e fate intiepidire; una volta leggermente raffreddati aggiungete codette e confettini, quindi i canditi.

Posate tutto in un piatto e aspettate che il miele si sia solidificato per condire con ulteriori zuccherini e frutta candita.

I nostri golosissimi struffoli napoletani sono pronti per essere divorati.

Con questa fantastica ricetta natalizia, la famiglia di Antica Salumeria del Corso augura a tutti i suoi clienti un Buon Natale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.