Pubblicato il Lascia un commento

Vol-au-vent al Pistacchio di Stigliano!

Ci aspetta un Capodanno un po’ particolare, rigorosamente a casa. Tuttavia non tutto è perduto e ci si può inventare qualcosa di diverso e gustoso perché sia comunque una giornata da ricordare, specialmente a tavola. Quello che vi consigliamo per l’occasione, riferendoci agli antipasti, sono i nostri Vol-au-vent al Pistacchio di Stigliano!

Innanzitutto bisognerà pensare ai Vol-au-vent, la variabile fondamentale della ricetta. Di cosa necessitiamo:

  • Pasta sfoglia;
  • tuorlo d’uovo.

Srotolate la sfoglia fredda e con un tondino fate delle forme tutte uguali, fate attenzione che non siano né troppo grandi né piccole. Prendete dei tondi, ad esempio sei, e poggiateli sulla carta da forno. Poi ne prendete tre, quattro o anche cinque per ognuno dei sei, li bucate al centro e li sovrapponete, in quantità uguali, su quelli sulla carta da forno. Spennellate per bene con l’uovo e cuocete per poco meno di un quarto d’ora a 180°. Quindi sfornate e preparatevi a condirli.

Preparazione del condimento con Pistacchio di Stigliano e mortadella.

Come al solito presentiamo nella ricetta quantità per quattro persone, di cosa abbiamo bisogno?

La preparazione è molto semplice e veloce. Frullate la ricotta con la mortadella, tagliata a pezzi, e il parmigiano: ne otterrete una bella cremina morbida, se invece dovesse essere troppo compatta aggiungete del latte. Fatela riposare per mezz’ora in frigo, quindi mettetela in una siringa con il beccuccio largo e condite i Vol-au-vent. Il tocco finale sarà condire il tutto con il pistacchio sgusciato.

Se i Vol-au-vent si sono raffreddati riscaldateli per sessanta secondi, non di più perché allora la consistenza del condimento potrebbe mutare.

Vi auguriamo un felice Cenone di Capodanno con la vostra famiglia, sperando per tutti voi che il prossimo anno possa essere migliore di questo sfortunato 2020!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.