Pubblicato il Lascia un commento

La calamarata

Fra le ricette della tradizione culinaria italiana più note ecco, senza dubbio, la calamarata. Trattasi di una ricetta tipicamente napoletana che, come detto, appartiene ormai alla tradizione nazionale e in cui la qualità delle materie prime conta tantissimo.

La famiglia di Antica Salumeria del Corso viene, dunque, a presentarvi una ricetta molto facile per quanto gustosa.

Gli ingredienti e le dosi per la preparazione della calamarata.

Ecco di seguito gli ingredienti e le dosi per quattro prozioni, come al solito.

  • 320 grammi di Anelli di Pasta di Stigliano;
  • una decina di pomodorini;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • prezzemolo tritato quanto ne basta;
  • Olio Extravergine di Oliva quanto ne basta;
  • 4 calamari, rigorosamente freschi;
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro;
  • sale e pepe quanto ne basta;
  • 1 bicchiere di vino bianco, preferibilmente secco.

La preparazione.

Il primo passo per la preparazione della calamarata deve essere un’attenta pulizia dei calamari. Quindi staccategli testa e tentacoli e ripuliteli di cartilagine e interiora. Rimuovete la pelle e lavate tutto quanto per bene. A questo punto tagliate tutto ad anelli.

Passando a occuparci della pasta, bollite l’acqua. Nel mentre preparate il sugo soffriggendo l’aglio e i calamari, lasciando poi cuocere sfumando con il vino. Dunque andate ad aggiungere i pomodorini tagliati e il concentrato di pomodoro. Fatto tutto ciò lasciate proseguire la cottura a fuoco lento per dieci minuti circa.

Quando la pasta sarà al dente andate a saltarla con il condimento e, a vostro piacimento, correggetela con sale, pepe e prezzemolo.

Gli amanti del piccante potranno inoltre aggiungere del peperoncino fresco, facendolo soffriggere con aglio e calamari oppure nel finale, mentre aggiungete sale, pepe e prezzemolo.

Questo primo piatto storico della cucina partenopea vi stupirà per quanto saprà essere gustoso nonostante trattasi di una ricetta davvero semplicissima. Certi di questo, vi auguriamo buon appetito con la nostra stupenda calamarata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.