Pubblicato il Lascia un commento

Cannolo al Pistacchio di Stigliano!

Oggi Antica Salumeria del Corso presenta ai suoi clienti una variante di uno dei più famosi dolci italiani: il Cannolo al Pistacchio di Stigliano. La ricetta nasce dall’inventiva e la voglia di stupire della trattoria Trase ca t’ammudd, cui vanno i nostri ringraziamenti per la ricetta.

Ingredienti e dosi per 25 cannoli.

Per prima cosa dovremo dedicarci all’impasto, anche se si possono trovare anche i preparati negli alimentari come il nostro punto vendita.

  • 125 grammi di Fior di farina;
  • 15 grammi di zucchero a velo;
  • 25 grammi di olio di semi;
  • 3 di cacao amaro in polvere;
  • mezzo cucchiaino di sale fino;
  • altro mezzo cucchiaino di caffè solubile;
  • 1 uovo;
  • 15 ml di aceto di vino bianco;
  • altri 15 ml di marsala.

Quanto invece al ripieno ecco gli ingredienti e le dosi.

  • 400 grammi di ricotta di pecora;
  • 40 grammi di gocce di cioccolato fondente;
  • 200 grammi di zucchero a velo;
  • Granella di Pistacchio di Stigliano.

La preparazione.

Per prima cosa iniziate a lavorare al ripieno. Lasciate scolare la ricotta in frigo per una notte intera, quindi setacciatela in una ciotola più di una volta per renderla cremosa. Laddove dovesse sembrarvi troppo dura potrete allungarla con un goccio di latte o un po’ di panna. Quindi aggiungete lo zucchero a velo e mescolate per bene.

Una volta fatto tutto questo coprite la ciotola con una pellicola trasparente e poi in frigo per mezz’ora.

Quindi, in una ciotolina, mescolate l’aceto e il marsala, invece in una più grande la farina, lo zucchero, il cacao (tutti ben setacciati), il caffè, il sale, l’uovo e l’olio di semi. Dunque mescolate tutto con l’aceto e il marsala.

Impastate tutto su un piano finchè il panetto non è compatto. Una volta raggiunta questa consistenza lo metterete in frigo per un’oretta, anche questo sotto pellicola trasparente. Una volta che sarà pronto potrete procedere stendendelo fino ad ottenere una sottile sfoglia.

A questo punto avrete bisogno di due arnesi: un coppapasta rotondo piccolo e delle forme piccole di acciaio per cannoli.

Con il primo create dei dischetti di sfoglia che stenderete ulteriormente per ottonere delle forme ellittiche, dopo di ciò arrotolate i dischetti intorno alle forme di acciaio, premendo per bene per far chiudere la sfoglia.

Scaldate l’olio di semi fino a 180° per cuocervi le cialde, che quando saranno dorate toglierete dall’olio e farete raffreddare.

Infine prendete in frigo il ripieno, setacciandolo ancora per renderlo ancora più cremoso. Aggiunte le gocce di cioccolato mescolate per bene il tutto e con una sac a poche farcite le cialde. Per il tocco finale affondate i cannoli nella granella di pistacchio, dunque spolverizzate con lo zucchero a velo.

Et voilà, il Cannolo al Pistacchio di Stigliano è pronto per essere immediatamente servito.

Buon dessert!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.