Ricetta del ragù di lenticchie facile e nutriente

ragù di lenticchie

Il ragù di lenticchie è un piatto vegetariano dal sapore ricco e sostanzioso, perfetto per i mesi invernali. In questa ricetta, utilizzeremo la deliziosa Passata di Pomodoro de Le Degustazioni di Casa Valentino e l’Olio EVO Lucano per dare un tocco di gusto autentico ai nostri ingredienti. Questa ricetta è pensata per quattro porzioni e richiede solo pochi ingredienti, ma il risultato finale sarà un piatto incredibilmente gustoso e nutriente.

Ingredienti e dosi per preparare il ragù di lenticchie.

  • 250g di lenticchie secche
  • 1 cipolla media, tritata finemente
  • 2 carote medie, tagliate a cubetti
  • 2 coste di sedano, tagliate a cubetti
  • 2 spicchi di aglio, tritati finemente
  • 400g di Passata di Pomodoro de Le Degustazioni di Casa Valentino
  • 2 cucchiai di Olio EVO Lucano
  • 1 cucchiaino di origano secco
  • Sale e pepe q.b.
  • 4 porzioni di pasta (preferibilmente rigatoni o tagliatelle)

Proseguiamo con la preparazione.

ragù di lenticchie

La preparazione.

In una pentola capiente, portate a ebollizione abbondante acqua salata e cuocete le lenticchie seguendo le istruzioni riportate sulla confezione. Scolatele bene e mettetele da parte. In una grande padella, scaldate l’olio a fuoco medio. Aggiungete la cipolla, le carote, il sedano e l’aglio tritati. Cuocete fino a quando le verdure saranno morbide e leggermente dorate.

Aggiungete la passata nella padella e mescolate bene con le verdure. Quindi l’origano secco, il sale e il pepe a piacere. Lasciate cuocere a fuoco medio-basso per circa 15 minuti, mescolando di tanto in tanto. Aggiungete le lenticchie cotte nella padella con il sugo di pomodoro e mescolate bene. Lasciate cuocere per altri 5-10 minuti, fino a quando il ragù si sarà addensato leggermente. Aggiustate di sale e pepe, se necessario.

Nel frattempo, portate a ebollizione un’altra pentola d’acqua salata e cuocete la pasta seguendo le istruzioni sulla confezione. Scolatela al dente e mettetela da parte. Una volta che il ragù di lenticchie è pronto, servitelo sopra la pasta calda. Se lo desiderate, spolverate con del formaggio grattugiato per un tocco extra di sapore.

Conclusione.

Utilizzando ingredienti come la Passata di Pomodoro de Le Degustazioni di Casa Valentino, fatta con pomodori italiani di altissima qualità, si può apprezzare il gusto autentico e genuino di prodotti naturali e a chilometri zero. Consumare alimenti freschi e locali non solo contribuisce a sostenere l’economia locale, ma offre anche il massimo valore nutrizionale, poiché i prodotti sono raccolti al momento giusto e non subiscono lunghe fasi di trasporto o conservazione.

Le conserve de Le Degustazioni di Casa Valentino, disponibili sul nostro sito internet, rappresentano il connubio perfetto tra qualità e sostenibilità. Acquistando tali prodotti, si sostiene l’agricoltura locale e si ha la certezza di gustare alimenti naturali e genuini, preparati con cura e passione. Scegliere prodotti a chilometri zero è un modo per prendersi cura della propria salute e dell’ambiente, promuovendo pratiche alimentari sostenibili e rispettose della natura.

Condividi:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PARAGRAFI

SCOPRI ALTRO

ALTRE RICETTE

polpette di ceci
Ricette
Antica Salumeria del Corso

Polpette fritte di ceci con formaggio

Benvenuti nella cucina di Antica Salumeria del Corso, dove oggi vi sveleremo il segreto per preparare delle deliziose polpette fritte di ceci con formaggio. Questa

LEGGI DI PIù »
risotto agli spinaci
Ricette
Antica Salumeria del Corso

Risotto agli Spinaci

Oggi vi guideremo nella preparazione di un delizioso risotto agli spinaci, arricchito con l’olio extravergine di oliva biologico dell’Azienda Agricola Dichiara. Questa ricetta semplice e

LEGGI DI PIù »
rafanata
Ricette
Antica Salumeria del Corso

Rafanata: un assaggio di Carnevale

La rafanata è un piatto tipico lucano carnevalesco che deve il suo nome all’ingrediente principale, il rafano, una radice ampiamente utilizzata nella cucina della Basilicata.

LEGGI DI PIù »
[]